venerdì,Giugno 14 2024

Recovery, Domenico Chimenti lascia gli arresti domiciliari e torna libero

All'indagato vengono contestate alcune cessioni di droga ad Andrea Pugliese. Secondo la Dda i reati sarebbero stati commessi a Roggiano Gravina

Recovery, Domenico Chimenti lascia gli arresti domiciliari e torna libero

Dagli arresti domiciliari alla libertà. Il Riesame di Catanzaro ha disposto l’annullamento dell’ordinanza cautelare nei confronti di Domenico Chimenti, residente nel comune di Roggiano Gravina, coinvolto nell’inchiesta Recovery. All’indagato, difeso dall’avvocato Carlo Esbardo, vengono contestati alcuni episodi di spaccio di droga, rientranti nell’articolo 73 del DPR sulle sostanze stupefacenti.

Leggi anche ⬇️

Secondo la Dda di Catanzaro, Domenico Chimenti avrebbe consegnato ad Andrea Pugliese sostanza stupefacente del tipo marijuana per un quantitativo non specificato a fronte di un corrispettivo non quantificabile, ai fini della successiva rivendita, distribuzione ai pusher di riferimento ed illecita cessione nelle piazze di spaccio. Fatti commessi, secondo l’accusa, a Roggiano Gravina, nel mese di novembre del 2020.

Articoli correlati