lunedì,Maggio 20 2024

CASO BERGAMINI | Riesumazione del cadavere, Isabella Internò chiede l’incidente probatorio

L’avvocato Angelo Pugliese, difensore di Isabella Internò, si è riservato di chiedere l’incidente probatorio in riferimento alla riesumazione del cadavere. L’istanza del penalista del foro di Cosenza cambia formalmente l’esame tecnico irripetibile. Non sarà la procura di Castrovillari a nominare il perito, bensì il gip del tribunale di Castrovillari che ha riaperto le indagini relativamente alla

CASO BERGAMINI | Riesumazione del cadavere, Isabella Internò chiede l’incidente probatorio

L’avvocato Angelo Pugliese, difensore di Isabella Internò, si è riservato di chiedere l’incidente probatorio in riferimento alla riesumazione del cadavere. L’istanza del penalista del foro di Cosenza cambia formalmente l’esame tecnico irripetibile.

Non sarà la procura di Castrovillari a nominare il perito, bensì il gip del tribunale di Castrovillari che ha riaperto le indagini relativamente alla possibilità di utilizzare nuove tecnologie di tipo scientifico per far emergere altri elementi che l’autopsia fatta all’epoca dal medico legale Avato non sarebbe stata in grado di individuare.

L’indagine ter sulla morte di Bergamini, al di là delle dichiarazioni del procuratore capo Eugenio Facciolla, si gioca tutto sugli esami richiesti dall’avvocato Fabio Anselmo. Tuttavia, rispetto alla possibilità di riesumare il cadavere il prossimo 2 maggio, l’incidente probatorio – strumento giuridico che cristallizza la prova – sarà rinviato probabilmente di qualche settimana. (Antonio Alizzi)

Articoli correlati