Giudiziaria

Operaio morto, l’azienda Chiappetta: «L’incidente non è avvenuto al Ponte di Calatrava. Da noi nessuna condotta omissiva»

Riceviamo e pubblichiamo la replica dell’amministratore unico della società “Nuove Pavimentazioni Srl” di Alberto Chiappetta, in merito alla notizia della morte dell’operaio deceduto dopo diversi mesi in coma per la quale sono indagate quattro persone.

Il sottoscritto Alberto Chiappetta, Amministratore Unico della “Nuove Pavimentazioni S.r.L. ” , in relazione alle notizie giornalistiche diffuse, riferite al decesso, presso l’Ospedale Civile di Cosenza, dello sfortunato lavoratore sig. Raffaele Tenuta, molte delle quali caratterizzate da approssimazione e parziale distorsione della reale dinamica dei fatti, avverte, a tutela, personale ed aziendale, la necessità di esporre le seguenti argomentazioni ed osservazioni: 

1) Innanzitutto, si esprimono alla famiglia del compianto Raffaele le più sentite e sincere condoglianze per il gravissimo lutto patito.

2) Le valutazioni del fatto e di eventuali responsabilità di chicchessia sono, rectius: devono essere rimesse, unicamente, all’Autorità Giudiziaria, nel cui operato si manifesta ampia ed incondizionata fiducia.

3) Di certo, può senza tema di smentita, affermarsi che: nulla è stato “celato”, nessuna denunzia di sinistro è stata colpevolmente by-passata, nessuna condotta omissiva è stata posta in essere dallo scrivente e dai suoi collaboratori, in relazione al soccorso prestato, con immediatezza e scrupolosità, al povero Raffaele, sin dai secondi successivi all’evento che si ritiene essere assolutamente estraneo all’operato dei soggetti, tutti, presenti ed intervenuti in loco. Ma tanto, lapalissianamente, costituirà oggetto della indagine giudiziaria, ad iniziare dallo svolgimento degli accertamenti irripetibili fissati per il 2 agosto, ai quali parteciperà il proprio legale di fiducia avv. Pierluigi Pugliese del foro di Cosenza che si avvarrà, quale Consulente Tecnico Medico-Legale, del dott. Arcangelo Fonti. 

4) Nulla c’entra l’episodio con l’edificando cd. “Ponte di Calatrava”, non essendosi verificata alcuna caduta dallo stesso, il che rende necessario rettificare la relativa notizia data in pasto ai lettori, per suscitarne la curiosità o forse per mera strumentalizzazione politica, atteso l’acceso dibattito in corso sull’opportunità di realizzazione dell’opera. 

5) Da ultimo, e sempre per dovere di corretta informazione, si evidenzia che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro – Area Territoriale di Cosenza – che ha agito in costante cooperazione con l’Arma, in data 10/7/2017, dopo lunga ed approfondita indagine, caratterizzata dall’escussione di numerosi soggetti e dall’acquisizione di articolata documentazione, avente ad oggetto l’occorso, ha concluso ritenendo «l’evento come non determinato da inosservanze alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro», con informativa finale trasmessa alla Procura della Repubblica di Cosenza e corredata da ben undici allegati.

Alberto Chiappetta, amministratore unico “Nuove Pavimentazioni Srl”.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina