Tutte 728×90
Tutte 728×90

Studente paraguaiano picchiato all’Unical, lo sdegno di Crisci

Studente paraguaiano picchiato all’Unical, lo sdegno di Crisci

Studente di nazionalità paraguaiana aggredito in una strada del quartiere Maisonettes.

Il ragazzo ha subìto lesioni guaribili in 30 giorni. Sul caso indaga la procura della Repubblica di Cosenza che ha aperto un’indagine. Gli aggressori non sarebbero, secondo quanto filtra, soggetti legati al mondo universitario. Il fatto è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato scorso.

L’Unical commenta l’aggressione allo studente paraguaiano

Il rettore dell’Unical, Gino Mirocle Crisci, e il prorettore delegato al Centro residenziale, Luigi Filice, si sono messi in contatto con le autorità diplomatiche del Paraguay, esprimendo «profondo sdegno per l’accaduto, un’azione vile ai danni di uno studente inerme. L’Unical fornirà alle autorità tutto il supporto necessario affinché gli esecutori dell’azione criminosa siano assicurati alla giustizia. Allo studente colpito va tutta la solidarietà e la vicinanza dell’Ateneo».

Related posts