Tutte 728×90
Tutte 728×90

Facciolla: «L’indagine di Salerno non condiziona il mio lavoro»

Facciolla: «L’indagine di Salerno non condiziona il mio lavoro»

«La vicenda che riguarda il mio distretto e me non influisce sul lavoro che portiamo avanti ogni giorno con particolare attenzione».

Il procuratore capo di Castrovillari, Eugenio Facciolla, risponde alle domande dei cronisti sull’indagine di Salerno che lo vede indagato dalla procura campana insieme al maresciallo dei carabinieri forestale Carmine Greco, notizia pubblicata ieri dal Fatto Quotidiano.

«Personalmente ieri ho fatto interrogatori e ho svolto le mie attività, quindi non credo ci siano turbamenti. Per il resto avete già avuto indicazioni dal mio legale» ha dichiarato Facciolla. «La ‘ndrangheta è un paravento da usare per la sub cultura della legalità – ha poi aggiunto Facciolla – in un territorio, forse il più complicato della provincia di Cosenza».

«Noi ogni giorno lavoriamo per ripristinare la legalità e le sentenza testimoniano gli ottimi risultati del lavoro che svolgiamo. Abbiamo un indice di scarcerazione ridotto rispetto alla situazione generale delle misure cautelari, quindi vuol dire che si lavora bene nella fase delle indagini e si arriva alla chiusura con sentenze in abbreviato o in primo grado che attestano le responsabilità. Questo è motivo di soddisfazione per me e per i cittadini onesti di quel territorio» ha concluso il procuratore capo Facciolla.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it