Cosenza Calcio

Coronavirus, il Cosenza attende indicazioni per Venezia. E non solo…

Anche l'emergenza Coronavirus sulla strada del Cosenza. Da domani si attendono notizie da Venezia. Ma poi ci sono Cittadella e Chievo.

L’emergenza Coronavirus ha intaccato anche il mondo del calcio. Ieri era stata rinviata Ascoli-Cremonese. Oggi invece non si disputeranno quattro gare di Serie A. Oltre a Inter-Samp, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma, sono state bloccate tutte le manifestazioni sportive di Lombardia e Veneto. Le precauzioni in una situazione in continuo divenire, del resto, non sono mai poche. Guardando però in casa-Cosenza, in seno al club cresce la fibrillazione per capire come comportarsi.

Coronavirus e Venezia-Cosenza

Tra appena sei giorni i rossoblù di Pillon dovrebbero scendere in campo al Penzo per uno scontro salvezza delicatissimo. Venezia-Cosenza potrebbe infatti decidere per buona parte le sorti del campionato dei Lupi. Sulla partita c’è però un grosso punto interrogativo legato, appunto, al Coronavirus. Oggi questa partita non si sarebbe giocata, la settimana prossima non è dato a sapersi. Dal Veneto fanno sapere che l’argomento verrà preso in questione a partire da domani. Sulla decisione finale peserà esclusivamente il parere medico e la volontà degli organismi competenti. Insomma, l’aspetto sportivo potrebbe passare in secondo piano.

Il calendario del Cosenza

Il problema, tuttavia, per il Cosenza potrebbe non esaurirsi a sabato. Il calendario di Bruccini e compagni prevede subito dopo Venezia altre due partite contro formazioni venete, regione in cui il Coronavirus ha creato dei focolai. Mercoledì 3 marzo al Marulla è in programma la sfida col Cittadella, lunedì 9 marzo è prevista invece la trasferta al Bentegodi col Chievo. Da Via degli Stadi sono intenzionati a chiedere chiarezza fin da subito, cioè da domani, per capire se anche lontanamente esista la possibilità che succeda come ad Ascoli ieri pomeriggio.

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina