In evidenza homeSenza categoriaSpettacolo & Cultura

Minoli: «Io presidente della Calabria Film Commission? Voci, ma mai dire mai»

Intanto alla Regione continuano le grandi manovre per un restyling della Fondazione

«Come lei sa, le voci sono voci. Sono una persona seria quindi parlo delle cose quando succedono, se succedono». Così dice a Cosenza Channel Giovanni Minoli rispondendo alla domanda sui rumors che lo vogliono prossimo presidente della Calabria Film Commission.

Non smentisce e non conferma, ma qualcosa fra le righe si riesce a leggere anche senza lente d’ingrandimento.

«La Calabria è un posto meraviglioso, in cui possono realizzarsi cose interessanti. Anni fa feci “Un posto al sole” in Campania e poi “Agrodolce” in Sicilia, quindi conosco bene le potenzialità del Sud. Come si dice: mai dire mai».

Parole caute, quelle del giornalista, che non vuole sbilanciarsi prima del tempo. Come avevamo anticipato in via esclusiva sabato scorso (leggi qui), il nome di Minoli, creatore di programmi cult, autore, dirigente Rai, era saltato fuori come successore di Giuseppe Citrigno (leggi qui la nostra intervista).

Intorno al lui ruota un restyling completo della Fondazione che dovrebbe avere il carattere di un centro comunicazione più ampio, stile Rai, con un’impronta diversa (più televisiva) rispetto all’ente che abbiamo conosciuto finora. Potrebbe sparire anche la figura del direttore artistico, sostituita da un’altra più manageriale. Insomma, ai piani alti della Cittadella, sono in corso contatti frenetici per ridisegnare la Fondazione Calabria Film Commission.

E i tasselli iniziano a combaciare, perché se fino a qualche giorno fa, la riconferma di Giuseppe Citrigno sembrava un’opzione ancora possibile, adesso pare certo che ci sarà un’inversione di rotta completa per rompere, definitivamente, col passato oliveriano.

L’1 giugno scorso il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, era stata intervistata proprio da Minoli, durante la trasmissione il Mix delle 9 su Radio 1, e chissà se il colpo di fulmine sia iniziato allora.

Tags
Mostra altro

Alessia Principe

Alessia Principe è una giornalista professionista. Nata a Cosenza, si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Messina. Durante gli studi, ha iniziato a lavorare come cronista per il quotidiano Edizione della Sera, occupandosi di cronaca. Subito dopo la laurea è diventata parte della redazione del quotidiano regionale Calabria Ora occupandosi delle pagine di spettacoli e cultura. Con la nomina di Piero Sansonetti come direttore de L’Ora della Calabria, ha ricoperto il ruolo di responsabile del settore Spettacoli e Cultura dell'inserto “Macondo”. Nel 2014, è stata responsabile per la Calabria delle pagine di Cultura del quotidiano Il Garantista. Nel 2016 la sua mostra video-fotografica “Stati Uniti della Sila”, è stata esposta a Palazzo Arnone, prima personale realizzata interamente con smartphone a essere ospitata da una galleria nazionale in Italia. Nel 2018 ha pubblicato “Tre volte”, il suo primo romanzo per i tipi di Bookabook. Scrive di cinema per il blog dell’Huffington Post e racconti per riviste letterarie. Ha partecipato alla stesura della sceneggiatura del documentario “Il sogno di Jacob” ispirato alla vita di Nik Spatari e alla nascita del Musaba.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina