lunedì,Maggio 20 2024

Spaccio di droga a Cosenza, i nomi delle persone coinvolte

Operazione della Squadra Mobile di Cosenza contro un gruppo di spacciatori. Alfredo Sirufo è finito in carcere. Gli altri sono ai domiciliari.

Spaccio di droga a Cosenza, i nomi delle persone coinvolte

La droga scorre a fiumi a Cosenza. L’ultima operazione della Squadra Mobile di Cosenza conferma ciò che la procura coordinata dal procuratore capo Mario Spagnuolo e la Dda di Catanzaro, coordinata dal procuratore capo Nicola Gratteri hanno fatto emergere in tante indagini condotte sul territorio dalle forze dell’ordine.

Le piazze di spaccio sono molteplici ma le sostanze stupefacenti arrivano sempre dagli stessi canali. Di recente infatti l’inchiesta “Overture” ha anticipato qualcosa sul cosiddetto “Sistema Cosenza”. Cosa c’è dentro al calderone probabilmente oggi lo sanno solo gli inquirenti, ma non si escludono coinvolgimenti di tutti i livelli: dalle istituzioni all’imprenditoria.

Contestati anche i reati di estorsione e violenza privata

L’operazione di oggi, invece, ha portato all’arresto di cinque persone. Una si trova in carcere, mentre altri quattro sono stati posti agli arresti domiciliari. Gli indagati a piede libero infine sono cinque. La Squadra Mobile di Cosenza ha lavorato alacremente per seguire tutte le cessioni di droga avvenute a Cosenza nel 2018, anno in cui vengono contestati i reati. La procura di Cosenza contesta anche estorsione e violenza privata. In carcere si trova Alfredo Sirufo, mentre il gip Piero Santese ha concesso i domiciliari agli indagati Candido Perri, Giuseppe Muto, Carmine Ariello, Teodorov Ilivan Cvetanov. Nel collegio difensivo figurano, tra gli altri, gli avvocati Antonio Ingrosso, Giampiero Calabrese e Fabio Parise.

Articoli correlati