Altre di CronacaApprofondimenti

Delitto di Mongrassano, una settimana fa l’ultima lite tra i fratelli: i dettagli

Una settimana fa l'ultima lite tra Giuseppe e Pasquale Marino. In famiglia c'erano contrasti noti da tempo anche alla comunità di Mongrassano

Giuseppe Marino, 43 anni, arrestato dopo l’ora di pranzo dai carabinieri della Compagnia di Cosenza, nei pressi del tribunale cittadino, una settimana fa aveva litigato per l’ennesima volta con il fratello, Pasquale Marino, 45 anni, investito e ucciso, intorno a mezzogiorno in una delle strade del comune di Mongrassano. Immagini raccapriccianti quelle che girano in rete, le quali mostrano il corpo della vittima senza vita.

Giuseppe Marino, 43 anni, originario di Mongrassano

Il presunto omicida, dopo il delitto, si è recato a Cosenza per parlare con il suo avvocato, secondo quanto apprende Cosenza Channel, ed è proprio lì che gli uomini del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cosenza, lo hanno trovato, fermandolo e portandolo in caserma. Dopo le formalità di rito, per Giuseppe Marino si sono aperte le porte del carcere di Cosenza, con l’accusa di omicidio volontario.

Tensioni in famiglia

E’ una storia molto complessa e al limite dell’inverosimile quella che la procura di Cosenza sta cercando di ricostruire, mettendo insieme i pezzi di un puzzle familiare alquanto controverso. I carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, infatti, conoscevano bene Giuseppe Marino, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, tra cui un’aggressione contro un poliziotto, per la quale si trova sotto processo a Cosenza.

L’ultima lite, tuttavia, tra i fratelli risale ad una settimana fa, quando uno dei due, nel tentativo di intimorire l’altro, avrebbe sparato in aria alcuni colpi di pistola. Fatto noto agli abitanti di Mongrassano, che erano a conoscenza dei forti contrasti tra Giuseppe e Pasquale. Un triste epilogo che ha sconcertato tutta la comunità arbëreshe.

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel, Famiglia Cristiana e Maria con Te.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina