mercoledì,Maggio 25 2022

Cosenza in serie B, Coni e Figc si costituiscono contro il Chievo

Il Coni si costituisce contro il Chievo Verona avverso il ricorso presentato per l’esclusione dalla serie B. Il Cosenza attende…

Cosenza in serie B, Coni e Figc si costituiscono contro il Chievo

Il Coni si è costituito contro il Chievo Verona nel ricorso presentato dal club del presidente Campedelli al Tar del Lazio avverso l’esclusione dal campionato di serie B, stagione 2021-2022. Il Coni, inteso come parte resistente, sarà affiancato anche dalla Figc e dal Cosenza calcio. Cosa succede ora? In linea teorica, il provvedimento cautelare monocratico inaudita altera parte potrebbe essere emesso già nella giornata di oggi (o comunque da lunedì in poi), in quanto non è prevista la Camera di Consiglio che, in questi casi, viene fissata in un secondo momento.

Cosenza in serie B, il Tar del Lazio decide oggi?

Il ricorrente, ovvero il Chievo Verona, ha presentato l’istanza di decreto monocratico inaudita altera parte, per ottenere un provvedimento cautelare che, tuttavia, deve essere supportato dal fumus, ossia i motivi del ricorso devono essere fondati. Se il Tar del Lazio dovesse emettere il provvedimento cautelare, in accoglimento dell’istanza presentata dal Chievo Verona, la Figc dovrebbe poi agire di conseguenza e il Cosenza, almeno in questa fase, rimarrebbe a bocca asciutta. Il decreto monocratico inaudita altera parte, in sostanza, anticipa gli effetti della misura cautelare classica.

Articoli correlati