venerdì,Agosto 19 2022

Cosenza, la difesa in fase casting. In entrata si cercano due mancini

Dionigi per il suo Cosenza cerca difensori centrali con caratteristiche diverse in confronto a quelle dei difensori attualmente in rosa.

Cosenza, la difesa in fase casting. In entrata si cercano due mancini

Dopo aver quasi sistemato la questione portiere, il mercato del Cosenza continua a guardare con molta attenzione al reparto arretrato. Nel nuovo corso tattico targato Davide Dionigi la disposizione difensiva non cambierà per quel che riguarda il numero degli uomini, si parte sempre a tre, ma muterà per quella che sarà l’interpretazione. Il nuovo tecnico del Cosenza infatti, predilige braccetti che sappiano impostare l’azione e sappiano inserirsi anche nella fase offensiva.

Centrali mancini cercasi

Per ora il Cosenza ha infatti in organico, in attesa di ufficializzare Meroni, difensori centrali ritenuti buoni per la categoria, ma inadatti al gioco che vuole proporre Dionigi. Venturi, Vaisanen, Rigione e Hristov, ovvero quelli ad oggi presenti in rosa, sono tutti difensori di piede destro molto statici. Detto di Rigione, che vorrebbe riavvicinarsi a casa, non sono esclusi assolutamente altri movimenti in uscita. Il Cosenza ascolterebbe volentieri offerte per almeno due degli altri tre per poi buttarsi alla ricerca di due difensori di piede sinistro che abbiano caratteristiche tecniche che facciano al caso di Dionigi. Gemmi lavora sotto traccia e per il momento non sono trapelati nomi. Ma di novità a riguardo, potrebbero essercene prestissimo.

Articoli correlati