Politica

Vittorio Sgarbi rimane a Cosenza e istituisce il Laboratorio della Creatività

Cosenza Channel ci aveva visto giusto, quando scriveva che Vittorio Sgarbi nonostante avesse annunciato le dimissioni non si sarebbe mai dimesso in realtà. Abbiamo spiegato i motivi di quello sfogo su Facebook e a distanza di pochi giorni il critico d’arte di Ferrara lancia un’iniziativa per il settore del turismo e della cultura.

Vittorio Sgarbi, assessore alla Tutela del patrimonio artistico e culturale del Centro storico di Cosenza e alla Coscienza critica della città, di concerto con il sindaco Mario Occhiuto, istituirà nel capoluogo bruzio il Laboratorio della Creatività” a supporto delle attività culturali e sociali promosse dal Comune e dei soggetti privati che operano nei settori del turismo e della cultura.

Intendimento dell’assessorato – si legge nel progetto – è quello di istituire un Laboratorio della creatività, composto da giovani che vogliono sviluppare e acquisire nuove esperienze nelle seguenti discipline: grafica, fotografia, video (riprese video, video-editing), storia dell’arte, comunicazione (ufficio stampa, social network), informatica (sviluppatori di siti internet), architettura (allestimenti museali e progettazione urbanistica), archeologia, esperti di bandi comunitari.

Il Laboratorio avrà il compito di supportare l’Amministrazione Occhiuto nella programmazione e nella realizzazione di attività sociali e culturali, e di fornire idee e progetti a sostegno anche di soggetti privati che operano a Cosenza e in tutta la regione Calabria nei settori del turismo e della cultura in genere.

A tal fine, nelle prossime settimane a palazzo dei Bruzi sarà predisposto un avviso pubblico per la selezione di 20 giovani, di cui dieci residenti a Cosenza, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che abbiano svolto o stiano svolgendo studi o che abbiano già maturato esperienze nelle suddette discipline. Potranno partecipare alle selezioni i giovani provenienti da tutta Italia.

Il laboratorio della creatività avrà sede nell’ex Casa delle Culture a corso Telesio, dove sono pure ospitati gli uffici dell’Assessorato guidato dal professor Vittorio Sgarbi oltre che, al momento, le opere degli artisti dei BoCs Art che in futuro confluiranno nel Museo di Arte Contemporanea di Cosenza.

Annunciando il progetto sui giovani, il critico d’arte delegato dal sindaco Occhiuto coglie l’occasione per fare altre anticipazioni sui numerosi progetti in cantiere.

Nella primavera 2017 sarà realizzata a Cosenza una Mostra sul Rinascimento in Calabria che vedrà esposte oltre 150 opere legate alle scoperte di un percorso rinascimentale che Sgarbi ha individuato nei suoi viaggi nella nostra regione.

E ancora: sempre nei primi mesi del 2017, nel capoluogo bruzio saranno realizzati il Festival del Pensiero e il primo Festival Cinematografico del paesaggio (con una rassegna di film che raccontino il territorio).

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina