Tutte 728×90
Tutte 728×90

Truffe agli anziani, la Questura di Cosenza incontra i cittadini di Serra Spiga

Campagna di sensibilizzazione della Questura di Cosenza per dare le giuste informazioni agli anziani vittime di truffe. La Polizia invita i cittadini a chiamare ed essere maggiormente prudenti.

Prosegue senza sosta l’impegno della Polizia di Stato contro il fenomeno delle truffe agli anziani attraverso la campagna “non siete soli #chiamatecisempre”.

L’iniziativa si concretizza, oltre che con gli spot ideati da Gianni Ippoliti, divulgati attraverso i siti web della Polizia di Stato e sulle più importanti reti televisive nazionali, anche con incontro organizzati presso le parrocchie tra gli anziani e gli uomini e donne della Polizia di Stato.

A riguardo, il personale della Questura di Cosenza seguendo le direttive del questore Luigi Liguori, ieri pomeriggio ha organizzato l’ennesimo incontro con gli anziani, che si è svolto questa volta presso la parrocchia di San Giuseppe nel quartiere cittadino di Serra Spiga. 

Il messaggio che viene lanciato è sempre e preciso: «Abbiate maggiore prudenza e chiamate la Polizia». Purtroppo sono ancora tanti gli episodi nei quali cittadini “over 65” vengono raggirati e avvicinati.

Nel corso di quest’incontro la Polizia di Stato ha più volte sottolineato di non vergognarsi e di non aver paura di denunciare, spiegando agli anziani presenti che essere vittime dei truffatori non significa essere inadeguati, che gli anziani rappresentano una fascia importante della nostra società, che sono la nostra storia e ci avviano verso il futuro.

All’incontro sono intervenuti funzionari e personale dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, la responsabile della Sezione reati contro il patrimonio e contro la P. A. della Squadra Mobile e personale dell’Ufficio relazioni esterne della Questura. Nell’occasione sono stati distribuiti degli opuscoli informativi.

Related posts