Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, altri under all’orizzonte: Trovato e Bulevardi nel mirino

Cosenza, altri under all’orizzonte: Trovato e Bulevardi nel mirino

Caccavallo, Idda (che firma oggi), Palmiero, Tutino e Liguori arrivano nel week-end, ma Trincherà già proiettato oltre: si seguono la mezzala della Fiorentina e del Pescara.

Continua senza sosta il mercato del Cosenza. Ufficializzato Pascali, chiusi gli accordi con Giuseppe Caccavallo (’87, prestito con diritto di riscatto), Riccardo Idda (’88, firma oggi un biennale) e i tre baby del Napoli Luca Palmiero (‘96), Gennaro Tutino (’96) e Luigi Liguori (’98) che arriveranno per lunedì, ora Trichera si sta concentrando ancora sul reparto di centrocampo e su un terzino destro under.

Andy Bangu (‘97), come già spiegato più volte, non è convinto della destinazione Cosenza, vorrebbe la Serie B o una soluzione all’estero: c’è una pista francese che chi ne cura gli interessi sta seguendo da vicino. Di alternative non ne mancano, specialmente in casa Fiorentina. Con il ds della Viola Corvino c’è un filo diretto tanto che, per il congolose che si allontana, c’è un altro ragazzo di belle speranze che si avvicina. Trinchera aspetterà Bangu fino a domenica, poi cambierà obiettivo e virerà convinto su Mattia Trovato (‘98).

Trovato è uno dei tanti giovani calciatori che hanno esaurito il proprio ciclo nel vivaio dei gigliati e contano le ore per iniziare a cimentarsi tra i professionisti.

Nella stagione appena conclusa Trovato ha totalizzato 32 presenze per un totale di 7 gol nel torneo Primavera. L’indicazione più importante arriva dalla sua posizione in campo. E’ nato trequartista/seconda punta, ma agli ordini del tecnico Guidi ha dato il meglio di sé da mezzala di centrocampo, pare con caratteristiche che a Fontana piacciono molto. Trinchera ne sta parlando da un po’ con l’entourage del ragazzo, che però è finito nel mirino di Brescia, Salernitana e Cesena in B.

Altre alternative nello stesso ruolo? Sì, certo. Danilo Bulevardi (‘95) del Pescara è davvero sul taccuino del direttore sportivo dei Lupi, ma i tifosi stiano tranquilli: non c’entra nulla il gradimento fatto trapelare dagli adriatici per Perina. Ha già avuto delle esperienze in Serie C e nel campionato appena chiuso ha collezionato 29 presenze tra Teramo e Pordenone. Contro il Cosenza nei Quarti di Finale dei playoff è rimasto però in panchina. Si è fatta avanti la Reggina, ma se il Cosenza passasse alle vie di fatto non ci sarebbe storia: i biancazzurri lo hanno messo in lista di trasferimento, l’accordo si troverebbe in un attimo. (Antonio Clausi)

Post source : tuttomercatoweb

Related posts