Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’ultima notte della 8. Il Cosenza ritira la maglia di Bergamini

L’ultima notte della 8. Il Cosenza ritira la maglia di Bergamini

Stasera con l’Alessandria sarà indossata per l’ultima volta da Mungo, poi il club non farà indossare più a nessuno la casacca che Denis Bergamini vestì per cinque stagioni.

Il Cosenza ritirerà la maglia di Denis Bergamini fin quando non sarà fatta piena luce sulla morte del calciatore. E’ questa la decisione presa dalla società di Via degli Stadi per sostenere la causa della sorella Donata e della famiglia dell’ex centrocampista, che da 28 anni aspettano di conoscere cosa sia realmente successo la notte del 18 novembre 1989 a Roseto Capo Spulico.

Toccherà a Domenico Mungo indossarla per l’ultima volta questa sera nel match di Coppa Italia contro l’Alessandria, poi nessuno più potrà attribuirsene la paternità a meno che non venga fatta luce sulla vicenda Bergamini che presenta esclusivamente lati oscuri. La Gazzetta dello Sport questa mattina ha dato spazio alla vicenda così come ha seguito passo passo tutti gli aggiornamenti giudiziari su uno dei misteri più coinvolgenti emotivamente dell’Italia pallonara e non solo.

Il corpo di Denis è stato riesumato dopo che il pm di Castrovillari Facciola ha riaperto il caso, il quale puntualmente si è arricchito ancora una volta di clamorose novità. Dai rilievi effettuati dai periti e dai consulenti processuali, infatti, le lesioni più rilevanti sono sul fianco sinistro. La perizia del medico-legale Avato, invece, riferì all’epoca che lo squarcio era da circoscrivere sul fianco destro. Riuscirà mai Bergamini ad avere pace? (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it