Tutte 728×90
Tutte 728×90

Trinchera porta a cena l’agente di Dermaku. Cosenza pronto a parlare albanese

Trinchera porta a cena l’agente di Dermaku. Cosenza pronto a parlare albanese

Il centrale italo-albanese dell’Empoli Kastriot Dermaku al centro di una cena di mercato in un noto ristorante di Milano. Ecco la foto dell’incontro con l’agente.

Cosenza-Kastriot Dermaku (‘92) era evidentemente un matrimonio che s’aveva da fare. Era il 6 gennaio del 2016 quando per la prima volta Via degli Stadi lo chiese all’Empoli. Niente accordo, alla fine arrivò Di Nunzio e il centralone albanese si accasò al Pavia. A distanza di un anno e mezzo i rossoblù ci hanno riprovato. «Niente da fare – la prima risposta – finirà al Matera nell’affare Di Lorenzo». Giusto il tempo di una chiacchierata come spiegato qualche giorno fa, perché l’aspetto economico era già sostenibile 18 mesi fa. A distanza di una settimana le carte in tavola sono cambiate.

Sì, perché succede che l’Empoli cede Laurini alla Fiorentina, paga a peso d’oro il terzino al Matera, ma svincola dall’operazione Dermaku che nel frattempo non può più toccare il telefono perché diventato rovente. Da Cosenza Pinna, Perina e Bruccini (con lui a Lucca un anno fa, ndr) cercano di convincerlo a raggiungerli al Marulla, nel frattempo Trinchera fa il resto a Milano con il collega Carli e con l’agente del calciatore.

Nel mentre il club del presidente Colummella tergiversa e la Viterbese tenta di piazzare il colpo. Trinchera capisce che può affondare e tra Sosa e il costosissimo Atanasov della Juve Stabia, prende sotto braccio l’agente di Dermaku e lo porta a cena.

Tavolo prenotato in un noto locale di Piazzale Lotto a Milano, una bottiglia di rosso sul tavolo insieme all’argomento principale del convivio: Dermaku al Cosenza. Nella capitale del calciomercato, la notte prima dello stop alle trattative che volete che facciano un ds e un agente? Affari, ma che domande! (Antonio Clausi)

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it