Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuto: «Sabato sarò a Pescara. A Cosenza, in provincia, in Calabria c’è aria di B»

Occhiuto: «Sabato sarò a Pescara. A Cosenza, in provincia, in Calabria c’è aria di B»

Il sindaco Mario Occhiuto si rivolge ai tifosi del Cosenza per la trasferta: «Stiamo cercando di organizzare la logistica, non è facile. Prima dell’estate primo bando per il nuovo stadio».

«Sabato sarò a Pescara», così il sindaco Mario Occhiuto ieri sera durante la trasmissione “101esimo minuto del lunedì” in onda su Radio Cosenza Nord. Anche il primo cittadino si metterà in marcia verso l’Adriatico per dar manforte alla truppa di Piero Braglia, impegnata nella finale playoff contro il Siena.

«La nostra città è da Serie A – ha detto Occhiuto – così come la nostra provincia che domenica sera ha dimostrato il proprio attaccamento alla sua squadra. Siamo stanchi della Serie C e dobbiamo puntare al salto di categoria. Sento che è l’anno giusto, in giro c’è positività e grande determinazione»

Il rapporto con il presidente Guarascio si è rinsaldato. «Lo sento continuamente ed è molto soddisfatto del rendimento della squadra, possiamo legittimamente aspirare ad andare in B – continua Occhiuto – I ragazzi sono ben motivati e al presidente ho chiesto di impegnarsi al massimo facendo in modo che stavolta si centri l’obiettivo. La Calabria merita un riscatto dal punto di vista calcistico, a maggior ragione a margine di alcune considerazioni fatte da un giornalista del Trentino che testimoniano dei preconcetti».

Molti tifosi chiedono all’amministrazione comunale e al sindaco Occhiuto una mano per raggiungere Pescara. «Stiamo cercando di organizzare la logistica, non è facile – ammette – Molte ditte di pullman non concedono più i loro bus mentre con i treni non è più possibile affrontare trasferte simili. Stiamo cercando di trovare una soluzione».

Occhiuto chiude parlando dello stadio nuovo, che con la promozione vedrebbe quasi sicuramente la luce. «L’iniziativa dello stadio nuovo la stiamo portando avanti insieme alla Lega di Serie B. Ho incontrato di recente l’ex presidente Abodi: noi siamo la prima città che ha avviato con loro il discorso di riqualificazione dell’impianto e c’è grande attenzione sull’argomento. Prima dell’estate dovremmo indire il bando per la selezione della società di gestione degli spazi. Il resto dell’iter durerà circa sei mesi e, in concerto con la Lega, stiamo pensando a come garantire la normale attività sportiva riducendo i tempi di costruzione».

Related posts