Cronaca

Terremoto alle 6.32, terrore a Cosenza e provincia. Magnitudo 4.4

Un violento terremoto, stimato dall'Ingv di magnitudo 4.4, ha terrorizzato alle 6.32 la popolazione di Cosenza e provincia

La terra ha tremato ancora in provincia di Cosenza. Dopo la scossa di ieri pomeriggio, questa mattina alle 6.32 un’altra di Mag superiore. Secondo le prime stime dell’Ingv si trattava di una magnitudo compresa tra 4.3 e 4.8. Era stato genericamente localizzato “in provincia di Cosenza”, ma è stato avvertito nitidamente nella zona compresa tra Praia e Vibo Valentia.

La localizzazione del terremoto

I primi rilievi, a circa 15′ dalla scossa, hanno permesso all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di essere più precisi. Il terremoto è avvenuto nelle acque del mar Tirreno, dinanzi alla costa compresa tra i comuni di Sclaea e Cetraro. La magnitudo sprigionata è stata di 4.4.

Altre scosse di terremoto

Sette minuti dopo la prima scossa, è iniziato uno sciame sismica che finora conta quattro scosse: alle 6.38 magnitudo 2.5, alle 7.20 magnitudo 2.0, alle 7.47 magnitudo 2.2 e alle 8.33 magnitudo 2.0. Il sisma, secondo la Protezione Civile e i vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Cosenza, non ha causato danni a cose e a persone. La linea ferroviaria tirrenica è stata sospesa per controlli strutturali.

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina