martedì,Luglio 5 2022

Coronavirus, campionati avanti a porte chiuse

Sono ore frenetiche per l’emergenza Coronavirus. Scuole e università saranno chiuse fino al 15 marzo, novità in arrivo anche per quanto riguarda il mondo del calcio. Al termine della riunione odierna a Palazzo Chigi il ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha detto: «Sullo sport cercheremo di contemplare il prosieguo di tutte le attività e

Coronavirus, campionati avanti a porte chiuse

Sono ore frenetiche per l’emergenza Coronavirus. Scuole e università saranno chiuse fino al 15 marzo, novità in arrivo anche per quanto riguarda il mondo del calcio.

Al termine della riunione odierna a Palazzo Chigi il ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha detto: «Sullo sport cercheremo di contemplare il prosieguo di tutte le attività e anche del campionato ma nel rispetto della salute di tutti. A porte chiuse? Si va verso questo tipo di provvedimento». Manca ancora dunque l’ufficialità, che potrebbe arrivare nelle prossime ore.

Quindi i campionati italiani andranno avanti come da calendario (anche se per la serie A bisognerà capire come gestire la questione recuperi) ma senza pubblico. Una sconfitta per questo sport, ma una misura davvero inevitabile in questo momento nel quale l’Italia sta cercando di prendere le adeguate contromisure al Coronavirus.

Articoli correlati