venerdì,Luglio 1 2022

GENESI | Agli arresti domiciliari il commercialista Claudio Schiavone

Il commercialista di Cosenza, Claudio Schiavone lascia il carcere dopo la decisione del Riesame di Salerno. Ora si trova ai domiciliari.

GENESI | Agli arresti domiciliari il commercialista Claudio Schiavone

Il tribunale del Riesame di Salerno ha revocato la custodia in carcere al commercialista di Cosenza, Claudio Schiavone, accusato di aver favorito la ‘ndrangheta, con la collaborazione del giudice sospeso della Corte d’Appello di Catanzaro, Marco Petrini. I giudici del Tdl hanno parzialmente accolto le richieste difensive, avanzate dagli avvocati Sabrina Mannarino e Carmine Curatolo, concedendo a Claudio Schiavone la misura cautelare degli arresti domiciliari. (LEGGI QUI LA NOTIZIA DELL’ARRESTO)

L’inchiesta “Genesi”, coordinata dalla Dda di Salerno, vede coinvolti, allo stato attuale, Marco Petrini, Emilio Mario Santoro, Pino Tursi Prato e altre persone che avrebbero fatto affari illeciti con il magistrato originario di Foligno. (LEGGI QUI: «INTERCETTAZIONI INUTILIZZABILI»).