sabato,Agosto 13 2022

“Sistema Cosenza”, fissati gli interrogatori di garanzia dei sei indagati cautelati

Il gip Gallo, che ha firmato l'ordinanza cautelare dell'inchiesta "Sistema Cosenza", ha fissato gli interrogatori di garanzia. Ecco quando.

“Sistema Cosenza”, fissati gli interrogatori di garanzia dei sei indagati cautelati

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Cosenza, Manuela Gallo ha fissato gli interrogatori di garanzia nei confronti dei sei indagati coinvolti nell’inchiesta “Sistema Cosenza”, che ha scoperchiato le presunte condotte illeciti di dirigenti ed dirigenti dell’Asp di Cosenza. La procura di Cosenza contesta, a vario titolo, i reati di falso in atto pubblico e abuso d’ufficio.

Nel mirino della Guardia di Finanza sono finiti infatti incarichi dirigenziali e i bilanci dell’Asp di Cosenza dal 2015 al 2018. Tra i principali indagati l’ex dg dell’Asp di Cosenza, Raffaele Mauro, ma anche gli ex commissari ad acta della sanità calabrese, Massimo Scura e il generale Saverio Cotticelli, per i quali la procura ha chiesto la misura interdittiva (come per altri sette indagati). (NOMI INDAGATI, ACCUSE E INTERCETTAZIONI)

Sistema Cosenza, gli indagati davanti al gip

Il primo ad essere sentito sarà il dirigente degli Affari legali dell’Asp di Cosenza, l’avvocato Giovanni Lauricella, attesa per l’11 febbraio dinanzi al gip Gallo. Lauricella è difeso dall’avvocato Francesco Scrivano. Subito dopo toccherà a Maria Marano, difesa dagli avvocati Roberto Le Pera e Flavio Vincenzo Ponte. Il caso della donna, che ambiva a diventare dirigente amministrativo, è tra i più delicati dell’inchiesta giudiziaria. Sempre l’11 febbraio sarà interrogato il dirigente delle Risorse Umane dell’Asp di Cosenza, Remigio Magnelli, difeso dall’avvocato Nicola Rendace.

Il 12 febbraio, invece, il gip Gallo (alla presenza del pm della procura di Cosenza) ascolterà Luigi Bruno, direttore amministrativo dell’Asp di Cosenza, difeso dall’avvocato Giulio Bruno. Infine, sempre il 12 febbraio, il gip sentirà la versione dell’ex dg dell’Asp di Cosenza, Raffaele Mauro, assistito dagli avvocati Enzo Belvedere e Giustino Mauro, e di Francesco Giudiceandrea, difeso dall’avvocato Giuseppe Zumpano.

Articoli correlati