sabato,Maggio 18 2024

Spaccio di droga a Cosenza, al via l’udienza preliminare per 10 imputati

Approda in udienza preliminare una delle ultime inchieste sulla droga nella città di Cosenza. Alcuni imputati scelgono il rito abbreviato.

Spaccio di droga a Cosenza, al via l’udienza preliminare per 10 imputati

Al via l’udienza preliminare di una delle ultime inchieste sulla droga nella città di Cosenza. Oggi infatti il gup Letizia Benigno, ha ascoltato le questioni preliminari delle parti processuali, valutando le richieste di abbreviato avanzate da una parte degli imputati. Si tratta di un’indagine condotta dalla Squadra Mobile di Cosenza, che il 10 settembre 2020, aveva permesso di smascherare un giro di sostanze stupefacenti nel centro città. Pusher e non solo che avrebbero commesso i reati contestati dal 2018 in poi. Tra le varie imputazioni, inoltre, un presunto caso di estorsione e uno di violenza privata.

Droga a Cosenza, quasi tutti chiedono l’abbreviato

All’epoca del blitz, cinque indagati furono raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare: uno finì in carcere (Alfredo Sirufo, che oggi ha chiesto l’abbreviato), mentre quattro agli arresti domiciliari (Candido Perri, che oggi ha richiesto l’abbreviato condizionato, Giuseppe Muto, Carmine Ariello, che oggi ha invocato un abbreviato, e Teodorov Ilivan Cvetanov). 

Oggi, dunque, rischiano il processo anche Daniele Morrone (chiesto l’abbreviato), Carla Greco, Andrea Ciancio (chiesto l’abbreviato condizionato), Pietro De Mari (chiesto l’abbreviato) e Livio Sirufo (chiesto l’abbreviato). Nel collegio difensivo figurano, tra gli altri, gli avvocati Domenico Caputo, Giampiero Calabrese, Fabio Parise, Francesca De Luca, Gabriele Volpe, Roberta Amendola, Antonio Ingrosso, Pasquale Marzocchi e Giuseppe Lanzino. La prossima udienza è stata fissata per il 13 settembre 2020.

Articoli correlati