Cosenza Calcio

Cosenza, aspettando il nuovo allenatore: Alessandro Erra

L’attuale allenatore della Gelbison ha spesso sfiorato i rossoblù, ma mai è riuscito a sedersi sulla panchina del San Vito. Come per il ds, è presumibile che nelle prossime settimane Guarascio faccia la propria scelta. Tra la riconferma di Gagliardi ed una nuova chiamata (si parla di Costantino o De Rosa) cerchiamo di fare l’identikit anche per questo ruolo.
erra al sanvitoErra in occasione del blitz della Gelbison a Cosenza in campionato (foto mannarino)
Quarto appuntamento con il dossier di CosenzaChannel.it. Nella prima puntata (clicca qui) abbiamo parlato di Gianluca Gagliardi, nella seconda è toccato al favorito Massimo Costantino (clicca qui), mentre nella terza si è rispolverata la bandiera Gigi De Rosa (clicca qui). Adesso è il turno di un allenatore di categoria che in stagione ha battuto il Cosenza al San Vito, salvo poi subire la vendetta dei Lupi a domicilio. Alessandro Erra e il Cosenza si sono sfiorati più volte, ma il matrimonio non si è mai celebrato.
ERRA. Granitico difensore centrale, ha sviluppato la sua carriera da calciatore tra Nocerina, società nella quale ha giocato cinque stagioni, Crotone ed Ascoli. L’ennesimo infortunio al ginocchio lo ha costretto ad abbandonare i campi da gioco e a vivere le prime esperienze da vice allenatore. Nel corso della stagione 2007/2008 (quella poi culminata con la vittoria dei rossoblù e con il ritorno tra i professionisti) da vice della Nocerina subentrò al tecnico Paolucci alla giornata numero 11. Con 19 risultati utili consecutivi si garantì l’accesso ai play-off, anche grazie ad un sonoro 4-2 rifilato alla squadra di Toscano davanti agli attoniti supporter silani. La stagione successiva gli venne affidata la conduzione tecnica dell’Angri, ma tra mille difficoltà si dimise nel finale di campionato. Nell’estate del 2009 strinse la mano ai dirigenti del Sambiase con cui ha vissuto tre anni splendidi. Si distinse immediatamente per un gioco molto tattico ed attento con cui centrò un decimo posto davanti a squadre come Messina ed Hinterreggio. L’anno successivo fu la sorpresa del campionato. A margine di una stagione favolosa staccò il biglietto per disputare i playoff in virtù di un preziosissimo quarto posto. Compì un’impresa vincendo 2-1 in casa della Casertana, ma perse la finale a Benevento contro la Forza e Coraggio. Quello resta il miglior risultato di sempre dei giallorossi. Nel torneo 2011-2012, alla guida di un organico tecnicamente inferiore, regalò ugualmente la salvezza al Sambiase nell’ultima giornata battendo 3-2 la Gelbison, il sodalizio che lo avrebbe poi ingaggiato da lì a poco. Alla guida dei campani ha conteso per l’intero girone di andata il primato all’Acr Messina e al Cosenza, finendo la stagione alle spalle delle due battistrada. La Gelbison è stata l’unica squadra ad essere riuscita a battere sia i giallorossi che i Lupi, al cospetto dei quali però abbandonò la post-season dopo il 3-0 rimediato due settimane fa.
PRO … E’ un tecnico che sa fare gruppo sin dal ritiro estivo dove crea il giusto affiatamento tra i calciatori. Dotato di grande umiltà, dote abbastanza rara tra gli allenatori, riesce a leggere bene le partite cambiando pelle a gara in corsa. Tale capacità scaturisce dall’essere stato un difensore ordinato, reparto che cura in modo maniacale. Non ha un modulo di riferimento, in carriera ha utilizzato il 4-4-2, il 4-2-3-1 e il 4-3-3.
… E CONTRO. In una recente intervista ha dichiarato di non essere mai stato contattato dal Cosenza negli ultimi tempi e di avere la Gelbison come priorità. Tuttavia, a meno di chiamate improvvise da Viale Magna Grecia, finirà al Savoia. (Stefano Sicilia)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina