Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pistoiese su Mungo, per gli arancioni è più che un’idea. C’è anche il Piacenza

Pistoiese su Mungo, per gli arancioni è più che un’idea. C’è anche il Piacenza

Il capo dell’area tecnica Bargagna vorrebbe riportare Mungo in Toscana ripetendo l’operazione già fatta tre anni fa. Il calciatore ha un altro anno di contratto con il Cosenza.

La Pistoiese si è messa in testa di provare a vincere il campionato, o almeno di stazionare nelle parti alte della classifica. Il direttore sportivo Bargagna, tornato da poco a capo dell’area tecnica degli arancioni, ha messo gli occhi su Domenico Mungo (‘93), elemento molto gradito al tecnico Indiani.

Il centrocampista dei rossoblù è stato uno degli atleti più positivi dell’ultima parte di stagione, risultando decisivo una volta smaltiti i problemi alla caviglia che ne hanno condizionato il periodo intermedio del torneo. Nella post-season probabilmente è stato il migliore insieme a Mendicino.

Su Mungo c’è anche il Piacenza. E’ un obiettivo chiaro per gli emiliani. Franzini lo ha già allenato al Pro Piacenza nel 2011-2012 quando scese in campo ben 35 volte con 4 reti prima di spiccare il volo.

Tornando a Bargagna, portò il calciatore a Pistoia già tre anni fa quando in panchina sedeva Cristiano Lucarelli ed è un estimatore del tuttocampista. L’idea balenata in testa ad ds avrà un seguito entro una ventina di giorni essendo Mungo legato da un altro anno di contratto al Cosenza, ma le difficoltà nel completare un’eventuale operazione ad oggi  sono diverse. I silani però hanno bisogno di cedere qualcuno in mezzo per poter affondare il colpo sugli obiettivi individuati, gli indiziati principali alla partenza restano Marco Criaco (‘91) e Giorgio Capece (‘92), ma Mungo ha un appeal decisamente differente in giro per lo stivale… (Francesco Pellicori)

Related posts