Giudiziaria

RINASCITA SCOTT | Il Riesame conferma il carcere per l’avvocato Pittelli

Il tribunale del Riesame di Catanzaro conferma la custodia in carcere per l'avvocato Giancarlo Pittelli, accusato di associazione mafiosa. Ma per il Tdl l'ipotesi di reato è quella del concorso esterno.

Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha sciolto la riserva sull’avvocato Giancarlo Pittelli, accusato di associazione mafiosa nell’ambito dell’operazione “Rinascita-Scott”, coordinata dalla Dda di Catanzaro. I giudici del Tdl hanno rigettato l’istanza di scarcerazione avanzata dagli avvocati Salvatore Staiano e Guido Contestabile, confermando il quadro indiziario sul principale indagato dell’inchiesta coordinata dal procuratore capo Nicola Gratteri. Pittelli, secondo l’accusa, sarebbe l’uomo di collegamento tra la massoneria deviata (e legale) e la ‘ndrangheta, in particolare della cosca Mancuso di Limbadi. Cambia tuttavia l’accusa: per il Riesame l’ipotesi di reato è quella del concorso esterno in associazione mafiosa. Linea accusatoria che la Dda di Catanzaro aveva avanzato al gip, Barbara Saccà che, invece, aveva configurato il 416bis. La palla ora passa alla Cassazione.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina