CronacaIn evidenza home

Coronavirus, caso accertato a Scala Coeli: la nota del sindaco

Il sindaco di Scala Coeli, Giovanni Matalone annuncia la presenza di un caso di coronavirus. «Situazione sotto controllo, ma state a casa».

«La comunità risponde alle disposizioni vigenti ma occorre elevare al massimo i livelli di guardia a tutela e a garanzia della comunità». È quanto afferma il sindaco di Scala Coeli, Giovanni Matalone che, giorni scorsi, ha reso nota la presenza di un paziente Covid-19 a Scala Coeli, verso cui sono state adottate tutte le precauzioni del caso, mediante l’attuazione della quarantena obbligatoria domiciliare nei confronti del soggetto interessato e di quanti vi sono entrati in contatto.

L’amministrazione Matalone si attiene alle disposizioni nazionali e regionali, ma ha al vaglio una nuova ordinanza sindacale più restrittiva. All’esame l’ipotesi di ridurre a un giorno a settimana la possibilità per i cittadini di dotarsi di prodotti alimentari presso i punti vendita.

Caso accertato a Scala Coeli, le dichiarazioni del sindaco

Come per tutti i comuni, anche Scala Coeli è a corto di mascherine. Nelle ultime ore il sindaco Giovanni Matalone ha contattato l’Associazione nazionale comuni d’Italia al fine di reperire un lotto proporzionato alle esigenze della comunità. «È tutto sotto controllo. La comunità risponde con disciplina attenendosi scrupolosamente alle disposizioni vigenti. L’appello che rivolgo ai cittadini è quello di stare a casa e di limitare le uscite alle situazioni essenziali, al fine di combattere un nemico strisciante, invisibile. I controlli sono costanti in entrata e in uscita dal Comune» conclude il sindaco di Scala Coeli, Giovanni Matalone.

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina