venerdì,Dicembre 9 2022

Elezioni Politiche 2022, i risultati in provincia di Cosenza: negli uninominali vincono Orrico, Furgiuele e Rapani (VIDEO) – LIVE

Iniziato lo spoglio per la Camera e per il Senato. Segui con noi la diretta con tutti gli aggiornamenti. Al Senato quasi certa l'elezione dell'ex sindaco di Cosenza Mario Occhiuto

Elezioni Politiche 2022, i risultati in provincia di Cosenza: negli uninominali vincono Orrico, Furgiuele e Rapani (VIDEO) – LIVE

Seggi chiusi. Ora è tempo di conoscere i risultati delle votazioni delle elezioni Politiche 2022 a Cosenza e provincia. Segui con noi la lunga diretta con tutti i dati che verranno aggiornati passo dopo passo. (LA DIRETTA SU LAC)

Uninominale Camera dei Deputati e Senato della Repubblica: le sfide tra Orrico-Gentile, Furgiuele-Baldino e Saladino-Rapani

Nell’uninominale alla Camera dei Deputati, nel collegio Cosenza-Tirreno-Pollino, il candidato del centrodestra Andrea Gentile (Forza Italia) è al 36,35%; il candidato del M5S, Anna Laura Orrico è al 36,61%; il candidato del centrosinistra Vittorio Pecoraro (Pd) è al 15,83 per cento. (sezioni 537 su 537)

Anna Laura Orrico riconfermata deputata

Nell’uninominale alla Camera dei Deputati, nel collegio Corigliano Rossano-Crotone, il candidato del centrodestra Domenico Furgiuele (Lega) è al 38,12%; il candidato del M5S, Vittoria Baldino è al 35,25%; il candidato del centrosinistra Gianni Papasso (Psi) è al 18,20%. (sezioni 551 su 551)

Nell’uninominale al Senato della Repubblica, nel collegio Calabria (P01), il candidato del M5S, Maria Saladino è al 35,65%; il candidato del centrodestra Ernesto Rapani (Fratelli d’Italia), è al 38,12%; il candidato del centrosinistra Francesca Dorato (Pd) è al 16,16%. (Sezioni: 1.088 su 1.088)

Senato della Repubblica, Forza Italia in ascesa: Mario Occhiuto verso l’elezione

Con lo scrutinio ancora in corso, ma con il dato ormai consolidato, Mario Occhiuto capolista di Forza Italia al Senato nel plurinominale, ha guadagnato poco dopo le due di notte il punto stampa allestito nella sua segreteria di Cosenza, accompagnato dal consigliere regionale Pierluigi Caputo e salutato con un applauso dai propri sostenitori. In Calabria il partito berlusconiano ha ottenuto un risultato in termini percentuali all’incirca del doppio rispetto a quello nazionale. Al termine dello spoglio si tireranno le somme ma il risultato già acquisito è l’elezione a Palazzo Madama dell’architetto, già sindaco di Palazzo dei Bruzi per un decennio, tra il 2011 ed il 2021. Ecco le sue prime dichiarazioni da senatore in pectore, rilasciate al nostro network

Elezioni Politiche 2022, le proiezioni per la Camera e il Senato

  • Ecco le prime proiezioni alla Camera: Fdi 25%; Pd 19.4%; M5s 16.5%; Lega 8.5%; Fi 8%; Azione-Iv 7.3%; Verdi-Sinistra 3.5%; +Europa 2.9%; Italexit 2%; Unione popolare 1.4%; Noi moderati 1.1%; Altri 4.8%.
  • Ecco le prime proiezioni al Senato: Fdi 25%; Pd 19.4%; M5s 16.5%; Lega 8.5%; Fi 8%; Azione-Iv 7.3%; Verdi-Sinistra 3.5%; +Europa 2.9%; Italexit 2%; Unione popolare 1.4%; Noi moderati 1.1%; Altri 4.8%.

2.15 – Mario Occhiuto: «Il risultato di Fi ci dà atto che stiamo lavorando bene in Calabria»

«Il risultato di Forza Italia ci dà atto che stiamo lavorando bene. Un attestato di merito per questa classe dirigente. Porterò la mia esperienza di architetto in parlamento». Ha dichiarato Mario Occhiuto ai nostri microfoni.
«Il potere danneggia. Quando uno governa bena ha un riscontro positivo. I cinque stelle partono dallo zoccolo duro del reddito di cittadinanza, e rappresenta un voto di protesta contro l’esecutivo di Draghi. Fi in Calabria ha sempre avuto una percentuale alta, mio fratello c’entra sicuramente, ma comunque è un dato storicizzato».

1.42 – Bruno Bossio: «Vedo tempi molto bui se il prossimo governo di centrodestra avrà come guida la Meloni»

«C’è stata una risposta da parte del paese. In termini di percentuali, Fratelli d’Italia si è assorbita gli altri due partiti. Per quel che riguarda il Pd, non siamo andati oltre a quello che era previsto. Dato preoccupante, è stata punita l’agenda Draghi. Conte sfonda al Sud, è stato bravo a presentarsi come quello che tutela le disuguaglianze. Evidentemente noi non siamo stati abbastanza convincenti, non riusciamo a trasformare le azioni politiche». È quanto ha dichiarato ai nostri microfoni la parlamentare Pd Enza Bruno Bossio.

Ore 00.20 – Rapani (Fratelli d’Italia): «Affluenza dato su cui lavorare»

Il candidato di Fratelli d’Italia Ernesto Rapani, sempre sui dati della partecipazione degli elettori: «Sarà compito mio far riacquistare fiducia. I dati sulla affluenza sono numeri sui quali bisogna lavorare».

Ore 00.05 – Orsomarso: «Siamo fiduciosi»

«Siamo fiduciosi, Fratelli d’italia ha candidato una classe dirigente importante». È quanto ha dichiarato l’assessore regionale ai nostri microfoni. «Speriamo che sia femmina? Era un hashtag da silenzio elettorale», ha continuato Orsomarso che poi ha risposto a una domanda dallo studio sull’astensionismo: «Vince chi partecipa il problema è che si è creata una suggestione. in tutto il mondo si sta verificando questo. ha inciso anche la campagna elettorale breve. Meno partiti strutturati ci sono e più l’astensionismo aumento».

Leggi anche ⬇️

Tra i cosentini in campo ci sono Mario Occhiuto, ex sindaco di Cosenza, Andrea Gentile, deputato uscente di Forza Italia, Enza Bruno Bossio, deputata uscente del Partito Democratico, Vittorio Pecoraro, segretario provinciale del Pd di Cosenza, Fausto Orsomarso, assessore regionale in quota Fratelli d’Italia (senza dimenticare Ernesto Rapani), Nunzia Paese, avvocato ed esponente del Terzo Polo (Azione+Italia viva), Anna Laura Orrico, ex sottosegretaria ai Beni Culturali e deputata uscente del Movimento Cinque Stelle, Gianni Papasso, sindaco di Cassano all’Ionio ed esponente del Psi cosentino, Ugo Vetere, candidato con Unione Popolare di Luigi De Magistris e primo cittadino di Santa Maria del Cedro. Questi, quindi, e tanti altri.

Elezioni Politiche 2022, Senato – listino

  • Fratelli d’Italia: 
    • Fausto Orsomarso, Giovanna Cusumano, Pasquale La Gamba, Adele Bottaro
  • Forza Italia: 
    • Mario Occhiuto, Maria Tripodi, Giacomo Crinò e Carmela Pedà
  • Lega: 
    • Matteo Salvini, Tilde Minasi, Fausto De Angelis, Caterina Capponi
  • Pd+Psi+Articolo uno: 
    • Nicola Irto, Carolina Girasole, Italo Reale, Teresa Esposito
  • M5S: 
    • Roberto Scarpinato, Elisabetta Maria Barbuto, Giuseppe Auddino, Teresa Sicoli
  • Azione+IV: 
    • Fabio Scionti, Daniela Ventura, Fabio Luciano, Daniela Rotella
  • Unione Popolare: 
    • Ugo Vetere, Teresa Gagliardi, Carlo Petitto, Sabrina Gatto
  • Noi con l’Italia: 
    • Francesco Bevilacqua, Adelina Nesci, Oreste Gualtieri, Caterina Garzanti
  • +Europa: 
    • Valerio Federico, Luca Coscioni, Valentina Cosimati, Antonio Casella
  • Impegno Civico: 
    • Giuseppe D’Ippolito
  • Mastella-Ndc-Europeisti:
    • Vita Lentini, Domenico Pendolino, Assia Sodano, Mario Pugliese
  • Italexit: 
    • Raffaele Vena, Antonietta Ivana Stranieri, Francesco Fabbiano, Maja Schiavone
  • Italia sovrana e popolare: 
    • Giueppe Francesco Modafferi, Immacolata Scruci, Giuseppe Pulvirenti, Denise Serena Albano

Politiche 2022, Camera – Uninominale Cosenza/Tirreno/Pollino

  • Centrodestra: 
    • Andrea Gentile
  • Centrosinistra: 
    • Vittorio Pecoraro
  • M5S: 
    • Anna Laura Orrico
  • Azione+IV: 
    • Nunzia Paese
  • Unione Popolare: 
    • Luisa Giglio
  • Italia Sovrana e popolare:
    • Sofia Teresa Scerbo
  • Italexit:
    • Anna D’Agni
  • Mastella-Ndc-Europeisti: 
    • Mari Assunta Lattuca
  • Forza Nuova: 
    • Giovanni Orlando

Elezioni Politiche 2022, Camera – Uninominale Cosenza/Crotone

  • Centrodestra: 
    • Domenico Furgiuele
  • Centrosinistra: 
    • Giovanni Papasso
  • M5S: 
    • Vittoria Baldino
  • Azione+IV: 
    • Domenico Mazza
  • Unione Popolare: 
    • Maria Angelica Stamato
  • Italia Sovrana popolare: 
    • Giuseppe Natale Calabretta
  • Italexit:
    • Carolina De Leo
  • Mastella-Ndc-Europeisti: 
    • Vittoria Villirillo
  • Forza Nuova:
    • Rita Simone

Politiche 2022, Camera – Listino

  • Fratelli d’Italia: 
    • Wanda Ferro, Alfredo Antoniozzi, Eugenia Roccella, Giovanni Calabrese
  • Forza Italia: 
    • Giuseppe Mangialavori, Fulvia Caligiuri, Sergio Torromino, Silvia Vono
  • Lega: 
    • Simona Loizzo, Giacomo Saccomanno, Maria Carmela Iannini, Nicola Daniele
  • Pd+Psi+Articolo uno: 
    • Nico Stumpo, Enza Bruno Bossio, Carlo Guccione, Lidia Vescio
  • M5S: 
    • Federico Cafiero de Raho, Vittoria Baldino, Riccardo Tucci, Anna Laura Orrico
  • Azione+IV: 
    • Maria Elena Boschi, Ernesto Magorno, Carla Capocasale
  • Unione Popolare: 
    • Luigi de Magistris, Eleonora Florenza, Michele Conia, Ines Caliò
  • Noi moderati: 
    • Nino Foti, Serena Anghelone, Ennio Falvo, Giovanna Buccafusca
  • Impegno Civico: 
    • Luigi Di Maio, Dalila Nesci
  • Italia Sovrana popolare:
    • Antonio Ingroia, Rosa Spadafora, Antonio Ferraoiolo, Rosaria Colombo
  • Ital Exit:
    • Massimo Cristiano, Angela Barresi, Giuseppe Antonio Germanò, Maria Pangallo
  • + Europa: 
    • Dorina Bianchi, Gianfranco Librandi, Ilaria Donato, Antonio Nucera
  • Mastella-Ndc-Europeisti:
    • Michele Guerra, Caterina Vescio, Luigi Catalano, Maria Assunta Lattuca
  • Forza Nuova: 
    • Edoardo Ventra, Melania Di Bella, Angelo Francesco Fazzari, Rita Simone

Articoli correlati