sabato,Maggio 18 2024

“Reset”, udienza preliminare a Lamezia Terme: la posizione di Ernesto Campanile torna nella fase delle indagini preliminari – LIVE

Il gup di Catanzaro ha bocciato le altre questioni preliminari, accogliendo di conseguenza la costituzione di parte civile delle parti offese e in particolare dei comuni di Cosenza, Rende e dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, sui quali vi era stata un'eccezione difensiva nel corso della mattinata. La prossima udienza si terrà il 28 giugno

“Reset”, udienza preliminare a Lamezia Terme: la posizione di Ernesto Campanile torna nella fase delle indagini preliminari – LIVE

Seconda seduta processuale dell’udienza preliminare dell’inchiesta “Reset“, in corso di svolgimento nell’aula bunker di Lamezia Terme, presieduta dal gup del tribunale di Catanzaro Fabiana Giacchetti. Rispetto alla prima udienza, l’ingresso degli avvocati in aula è stato molto più snello, facilitando quindi l’avvio dei lavori. In un’ora, infatti, l’aula bunker si è praticamente riempita rispetto alle oltre tre ore di attesa del 9 giugno scorso. (LEGGI I VERBALI DI PORCARO: UNODUETRE)

21.05 – Fine dell’udienza preliminare

Il gup di Catanzaro ha bocciato le altre questioni preliminari, accogliendo di conseguenza la costituzione di parte civile delle parti offese e in particolare dei comuni di Cosenza, Rende e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, sui quali vi era stata un’eccezione difensiva nel corso della mattinata. La prossima udienza si terrà il 28 giugno.

20.47 – Il boss Francesco Patitucci parla in aula

Dichiarazioni spontanee del boss di Cosenza Francesco Patitucci di cui daremo conto in un altro servizio.

20.45 – Accolta la questione dell’avvocato Cristiano

Il gup del tribunale di Catanzaro ha accolto la questione preliminare presentata dall’avvocato Cristian Cristiano. La posizione dell’imputato Ernesto Campanile torna nella fase delle indagini preliminari.

19.15 – Gup ancora in Camera di consiglio

A distanza di quasi cinque ore dalla sospensione dell’udienza, il gup Fabiana Giacchetti non ha sciolto ancora la riserva sulle questioni poste dalle difese.

15 – Non fissato l’interrogatorio di Ernesto Campanile

Anche l’avvocato Cristian Cristiano ha presentato una questione preliminare su uno dei suoi assistiti. Parliamo di Ernesto Campanile, recluso in carcere ad Agrigento. Il legale ritiene che il decreto che dispone la richiesta di rinvio a giudizio sia da considerare nullo in quanto la Dda di Catanzaro non aveva fissato l’interrogatorio da lui richiesto.

13.50 – Si aggiunge un verbale di Danilo Turboli

Oltre ai verbali di Porcaro la Dda ne ha depositato un altro: è dell’ex pentito Danilo Turboli

13.45 – Depositati i verbali di Porcaro

La Dda di Catanzaro ha depositato i verbali di Roberto Porcaro, neo collaboratore di giustizia ed ex reggente del clan Lanzino.

13.00 – Questione sulla costituzione di parte civile dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato

L’avvocato Pasquale Naccarato ha sollevato una terza questione preliminare sulla costituzione di parte civile presentata dall’Agenzia delle Dogane e dai Monopoli di Stato. Il legale sostiene che manchi la procura speciale ad hoc, rifacendosi invece a un regio decreto.

12.45 – Nel mirino i verbali dei pentiti

L’avvocato Lucio Esbardo ha sollevato una questione preliminare sostenendo che l’omesso deposito dei verbali integrati dei collaboratori di giustizia sia stato lesivo per il diritto di difesa. Si fa riferimento in particolare ai verbali di Roberto Presta, pentito del presunto omonimo clan operante nel territorio di Roggiano Gravina. Gli altri legali hanno posto la medesima questione estesa anche agli altri collaboratori di giustizia.

12.07 – Prima questione preliminare

Prima questione preliminare nel processo “Reset“, la cui udienza preliminare è in corso a Lamezia Terne, nell’aula bunker aperta dall’allora ministro della Giustizia Alfonso Bonafede per celebrare in Calabria il maxi processo “Rinascita Scott“. Nel caso in esame, l’avvocato Fiorella Bozzarello ha sollevato un’eccezione sul 415 bis, ovvero l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, notificato ai fratelli Caputo, tra i 245 imputati dell’inchiesta “Reset“.

La difesa aveva chiesto a mezzo pec il differimento della data fissata dalla procura per l’interrogatorio richiesto dagli imputati, esibendo un legittimo impedimento relativo a un’udienza che quel giorno si doveva svolgere a Roma presso la Corte di Cassazione, sempre nell’ambito di “Reset“, ma per altre posizioni. Per la Dda quell’atto era da intendersi come una rinuncia all’interrogatorio. La penalista Bozzarello ritiene che vi sia stata una lesione del diritto di difesa.

11.56 – Fiore Abbruzzese scarcerato per “Reset” durante l’udienza

Durante l’udienza “Reset”, si è appreso che il tribunale del Riesame di Catanzaro ha disposto l’immediata scarcerazione di Fiore Abbruzzese detto “Ninnuzzu”, accusato di associazione mafiosa. (LEGGI QUI LA NOTIZIA)

11.41 – Costituzione di parte civile del comune di Cosenza

Il Comune di Cosenza ha proposto la costituzione di parte civile relativamente al capo associativo mediante l’avvocato Francesco Chiaia del foro di Cosenza.

11.27 – Cambi di legali

Nel chiamare l’appello degli imputati, alcuni di essi hanno precisato di aver cambiato avvocato e la cancelleria del tribunale ha preso nota di questo mutamento difensivo.

10.55 – Inizia l’udienza preliminare

Qualche minuto prima delle 11, il giudice Giacchetti ha dato inizio all’udienza preliminare chiamando l’appello degli imputati tra chi si trova recluso nelle varie case circondariali italiane e chi invece si trova sottoposto a una misura meno afflittiva ed è stato autorizzato a presenziare in aula. Tra le prime questioni che verranno affrontate dalle parti, ci sarà senza dubbio la proposta di costituzione di parte civile avanzata dai comuni di Cosenza e Rende. Poi inizieranno le eccezioni difensive sul decreto che dispone la richiesta di rinvio a giudizio relativamente alle posizioni degli imputati. In particolare, quelli coinvolti nel capo 1 della rubrica imputativa: la confederazione mafiosa cosentina.

La prima udienza dopo la raffica dei 41 bis

Il 9 giugno scorso, l’udienza preliminare “Reset” non era nata sotto i migliori auspici. Infatti nel corso dell’udienza era sorto il primo intoppo, circa l’omessa notifica al comune di Cosenza che aveva causato la sospensione dei lavori. Oggi, invece, è la prima seduta dopo la raffica dei 41 bis firmati dal ministro della Giustizia Carlo Nordio nei confronti di Francesco Patitucci, Marco e Luigi Abbruzzese e Adolfo D’Ambrosio, tutti ritenuti dalla Dda di Catanzaro quali figure apicali della ‘ndrangheta cosentina.

‘Ndrangheta Cosenza, gli imputati ancora in carcere

  1. Antonio Abruzzese “Strusciatappine”
  2. Antonio Abruzzese (’84)
  3. Franco Abbruzzese alias a Brezza Il Cantante
  4. Luigi Abbruzzese “Pikachu”
  5. Marco Abbruzzese
  6. Nicola Abbruzzese
  7. Rocco Abbruzzese
  8. Saverio Abbruzzese
  9. Claudio Alushi
  10. Salvatore Ariello
  11. Luigi Avolio
  12. Ivan Barone
  13. Giuseppe Belmonte
  14. Luigi Berlingieri “cinese” “Giapponese”
  15. Massimo Bertoldi
  16. Cosimo Bevilacqua “Mimì”
  17. Cosimo Bevilacqua “Corvo nero”
  18. Fiore Bevilacqua “Mano Mozza”
  19. Leonardo Bevilacqua “Occhialone”
  20. Luigi Bevilacqua “Gino del Cafarone”
  21. Nicola Bevilacqua
  22. Giuseppe Broccolo
  23. Salvatore Calandrino
  24. Ernesto Campanile
  25. Carmine Caputo
  26. Giuseppe Caputo
  27. Francesco Casella
  28. Alessandro Catanzaro
  29. Patrizio Chiappetta
  30. Massimo Ciancio
  31. Francesco Ciliberti
  32. Fabiano Ciranno
  33. Antonio Colasuonno
  34. Francesco Curcio
  35. Marco D’Alessandro
  36. Adolfo D’Ambrosio
  37. Massimo D’Ambrosio
  38. Massimiliano D’Elia
  39. Cesare D’Elia
  40. Andrea De Giovanni
  41. Sergio Del Popolo
  42. Antonio De Rose
  43. Michele Di Puppo
  44. Umberto Di Puppo
  45. Carlo Drago
  46. Giovanni Drago
  47. Cristian Ferraro
  48. Simone Ferrise
  49. Gino Garofalo
  50. Giovanni Garofalo
  51. Fabio Giannelli
  52. Andrea Greco
  53. Francesco Greco
  54. Francesco Gualano
  55. Silvia Guido
  56. Giuseppe Irillo
  57. Antonio Illuminato
  58. Gianluca Maestri
  59. Antonio Manzo
  60. Antonio Marotta “Capiceddra”
  61. Mauro Marsico
  62. Francesco Mazzei
  63. Ivan Montualdista
  64. Alfredo Morelli
  65. Alessandro Morrone (’72)
  66. Alessandro Morrone (’88)
  67. Roberto Junior Olibano
  68. Francesco Patitucci
  69. Damiana Pellegrino
  70. Giuseppe Perrone
  71. Erminio Pezzi
  72. Enzo Piattello
  73. Mario “Renato” Piromallo
  74. Roberto Porcaro
  75. Antonio Presta
  76. Gennaro Presta
  77. Giuseppe Presta
  78. Michele Rende
  79. Francesco Ripepi
  80. Denny Romano
  81. Stefano Salerno
  82. Mario Sollazzo
  83. Francesco Stola
  84. Alberto Superbo
  85. Marco Tornelli
  86. Alberto Turboli
  87. Danilo Turboli
  88. Sandro Vomero

Operazione Reset, gli imputati ancora ai domiciliari

  1. Rosaria Abbruzzese
  2. Massimo Benvenuto
  3. Danilo Bartucci
  4. Antonio Bevilacqua
  5. Luigina Bevilacqua
  6. Aurelia Braccioforte
  7. Pasquale Bruni
  8. Michele Castiglione
  9. Andrea Cello
  10. Antonio Chiodo
  11. Alessio De Cicco
  12. Pasquale De Rose “vecchiareddru”
  13. Armando De Vuono
  14. Remo Florio
  15. Rosanna Garofalo
  16. Stefano Antonio Marigliano
  17. Andrea Mazzei
  18. Giuseppe Midulla
  19. Sandro Perri
  20. Remo Prete
  21. Sergio Raimondo
  22. Andrea Reda
  23. Antonio Russo
  24. Orlando Scarlato
  25. Alessandro Stella
  26. Francesco Tassone
  27. Ivan Trinni
  28. Francesco Veltri
  29. Massimo Volpentesta

Obbligo di dimora per:

  1. Francesco Carelli
  2. Pietro De Mari
  3. Patrizia Drago
  4. Salvatore Garofalo
  5. Sergio La Canna
  6. Lauretta Mellone
  7. Pino Munno
  8. Silvio Orlando
  9. Antonio Carmine Policastri
  10. Paolo Reda
  11. Roberto Zengaro

Obbligo di firma per:

  1. Antonio Covelli
  2. Rosetta Falvo
  3. Eugenio Filice
  4. Simone Greco
  5. Angelo Frontino
  6. Anna Fiorillo
  7. Francesco Papara
  8. Ines Reda
  9. Paolo Recchia
  10. Paolo Reda
  11. Cristian Francesco Ruffolo
  12. Domenico Salerno
  13. Rosa Rugiano
  14. Cristian Vozza

Articoli correlati